Cultur-e vince il premio Interactive Key Award con il sito ATM

IKA_okRilanciare la propria immagine, potenziando le funzionalità online, paga. Specie se si è un’azienda di servizio pubblico. Ieri, 28 settembre, il gruppo editoriale Media Key ha premiato il nuovo portale dell’Azienda Trasporti Milanesi, considerandolo il miglior sito corporate dell’anno e assegnandogli l’Interactive Key Award. Punto di riferimento importante per chi opera nel mercato della comunicazione d’impresa, Media Key ha apprezzato la realizzazione di uno strumento semplice ma evoluto, in linea con gli standard attuali del Web e con le richieste dei frequentatori della Rete.

A ritirare il premio eravamo presenti anche noi di Cultur-e che, come raccontato su un post di qualche giorno fa, abbiamo curato il progetto e la grafica. Riassumo le principali fasi e gli aspetti di sviluppo del nuovo sito.

Seguendo le spinte al rinnovamento dell’intera azienda e recependone le esigenze di comunicazione e di servizio, per ATM abbiamo ideato una nuova grafica, chiara e ordinata, ma allo stesso tempo di impatto visivo, ricorrendo a linee e stili che richiamano quelli tipici del mondo Web 2.0. Evitando elementi decorativi eccessivi e riducendo la complessità cromatica, il nuovo sito risulta ora più moderno e semplice da navigare, in grado di veicolare l’attenzione dell’utente su contenuti strategici per l’azienda o di maggior interesse per gli utenti. Inoltre, la grafica tiene conto degli standard di accessibilità richiesti dalla Legge Stanca e voluti dal cliente.

Oltre che sulla grafica abbiamo lavorato anche sullo stile linguistico, rivedendo o rielaborando tutti i contenuti del precedente sito secondo un linguaggio semplice, da un lato accattivante e incisivo, dall’altro preciso e comprensibile. L’obiettivo era coinvolgere l’utente, facendolo sentire partecipe della vita aziendale e della sua identità.

Rispetto alla struttura e alle linee guida di base, si è poi cercato di adottare un sistema di navigazione intuitivo, comprensibile a tutti e facile da consultare. E nell’ottica di rilanciare l’immagine di ATM, ma anche di offrire un sito utile e attuale, è stata riprogettata la sezione GiroMilano, rendendola più funzionale della precedente: tramite una mappa interattiva è possibile calcolare un percorso o cercare una linea di mezzi ATM che passa per Milano o l’hinterland, ottenendo informazioni su orari, coincidenze e durata del viaggio, lavori in corso e punti di interesse in zona, come infopoint, parcheggi, servizi di carsharing e bikesharing, ma anche farmacie, ospedali, musei, poste e uffici di pubblico servizio. Inoltre, sono stati aggiunti contenuti multimediali come fotogallery e video, un customer care online (ATM Risponde) con sondaggi, FAQ e moduli di invio segnalazioni, due servizi di prenotazione servizi e uno di acquisto di abbonamenti in Rete e strumenti Web 2.0 come RSS, bookmark, widget per il proprio sito o desktop e My ATM, la community (presto in linea) in cui i viaggiatori potranno conoscersi, raccontarsi e descrivere le proprie esperienze di viaggio.

Con il nostro progetto editoriale, il sito si è anche arricchito di sezioni dedicate alle risorse umane e alla responsabilità sociale d’impresa, per valorizzare l’impegno dell’azienda e le molteplici iniziative sul territorio che prima rimanevano nascoste o non venivano comunicate. Nuova anche la versione ‘mobile’, che raccoglie i contenuti più importanti sul trasporto locale e offre news sul traffico e sulle linee ATM, mentre è in corso di pubblicazione la versione English, di cui abbiamo curato le traduzioni e che rafforzerà l’apertura dell’impresa milanese all’estero.

La sfida iniziale di ATM e di Cultur-e è stata vinta: rilanciare l’immagine dell’azienda e mettere a disposizione degli utenti uno strumento per muoversi meglio in città, anche sul Web.

Elena Dalla Massara

Analista e digital strategist specializzata in cultura, comunicazione istituzionale e intercultura. Laureata in Filosofia teoretica, come giornalista pubblicista ha realizzato alcune inchieste in Albania, Afghanistan, Tajikistan, Sudan e Mongolia. In Cultur-e dal 2001, oggi coordina il team interno di Social Intelligence e realizza web reputation analysis e strategie di intervento per enti, imprese e top manager. Lingue: italiano, inglese e francese.