Le donne preferiscono i social network

donne e social mediaI social network esercitano un’attrazione particolare sulle donne, almeno secondo quanto afferma una recente ricerca del Pew Internet and American Life Project, progetto del Pew Research Center, centro di ricerca americano su tematiche e tendenze sociali.

Secondo lo studio, riferito al 2010, il 69% delle donne intervistate naviga, infatti, quotidianamente su Facebook, Twitter e altri social network, rispetto al 60% degli uomini. La tendenza è ancora più evidente se si dà un’occhiata ai dati relativi a Facebook: il 18% delle componenti del gentil sesso aggiorna il proprio status sul social network diverse volte al giorno, contro l’11 degli uomini, il 25% di esse commenta quotidianamente post e stati altrui, contro il 17% della controparte maschile e, infine, il 13% fa commenti a foto giornalmente, in confronto al 4% degli utenti di sesso opposto. Inoltre, va detto che non ci sono significative differenze di razza, origine etnica, reddito familiare e livello di istruzione, così come non cambia molto la frequenza d’utilizzo dei social network a seconda se si vive in un ambiente urbano o rurale.

In generale, la fruizione dei social network è in crescita: lo scorso anno il 65% degli intervistati ha affermato di utilizzarli spesso, rispetto al 60% del 2009 e con uno scarto ancora maggiore in rapporto al 2008, quando la percentuale si attestava sul 29%. La fascia d’età più “social” è quella compresa tra i 18 e i 29 anni, seguita da quella 30/49 (70%). Anche gli utenti fra i 50 e i 64 anni sono abbastanza presenti sui social network (51%).

L’analisi del  raccoglie anche i giudizi degli utenti: la maggior parte degli intervistati definisce i social network “buoni”, descrivendo la propria esperienza con aggettivi come “divertente”, “interessante” e “conveniente”. Insomma, gli utenti americani sono sempre più numerosi e sempre più soddisfatti della loro vita “social”.

Chiara