Home Social Intelligence

Report

Italia – Innamorati del cibo, meno delle medicine

Chi non ha mai cercato su Google la spiegazione dei propri sintomi, alzi la mano.

Le persone amano consultare il motore di ricerca preferito per cercare le risposte ai loro problemi prima di chiamare il medico. Ma cosa succede se nessuno risponde a queste domande?

Il problema emerge quando nell’oceano di contenuti disponibili online, non riusciamo a trovare un’opinione autorevole in fatto di medicine e prodotti farmaceutici.

L’obiettivo che ha guidato la nostra analisi è stato quello di capire se esiste una corrispondenza adeguata tra la richiesta di informazioni sui temi della salute e l’offerta di risposte da parte di brand e istituti farmaceutici.

Abbiamo quindi esaminato le conversazioni online relative a sette aspetti della salute in Italia, Germania e Spagna e li abbiamo confrontati con parole chiave relative a prodotti farmaceutici per verificare l’influenza di istituti, brand e mondo farmaceutico su questi temi.

Per quanto riguarda l’Italia, abbiamo individuato alcuni dati epidemiologici e li abbiamo messi in relazione con le conversazioni degli utenti in rete. Il sistema respiratorio è la terza causa di morte tra la popolazione (fonte: Ministero della Salute). Inoltre, l’incidenza di alcune forme di allergia come l’asma, la rinite e la dermatite atopica è raddoppiata o triplicata negli ultimi decenni.

Nonostante questo, l’analisi delle conversazioni in rete dimostra che il sistema respiratorio è il tema che suscita il minor numero di post e interazioni, mentre l’argomento più discusso tra gli italiani è il cibo.

Senza dubbio ci aspettavamo di trovare il cibo al primo posto della lista degli argomenti più amati dagli italiani, ma abbiamo scoperto con sorpresa che il dialogo tra il pubblico, gli istituti medici e l’industria farmaceutica è praticamente nullo, specie riguardo un problema come l’asma che colpisce una parte significativa della popolazione.

[novembre 2017]


Clicca su DOWNLOAD e consulta il nostro report di sintesi.

Leggi anche: