Cultur-e a “RO.ME – Museum Exhibition” 2019

Dal 27 al 29 novembre, Cultur-e parteciperà a RO.ME – Museum Exhibition 2019, manifestazione dedicata a musei, luoghi e destinazioni culturali. L’iniziativa sarà...

Leggi

Publishing e testing siti web e applicazioni

Se prima dell’arrivo di un ospite si pensa a riordinare casa e a preparare un pranzo curato nei minimi dettagli, prima del lancio di un progetto online è indispensabile popolare la piattaforma di contenuti e assicurarsi che siano presentati con ordine, chiarezza e in modo accattivante. Questo per permettere una lettura facile, veloce e gradevole all’occhio di chi entra in pagina. Inoltre, tutto deve funzionare, senza intoppi che potrebbero rendere difficile la navigazione e allontanare l’utente. Prima del go live di un sito, di una intranet o di un’app, è bene porre grande cura e attenzione alle attività di publishing e testing di contenuti e servizi.

Publishing dei contenuti

Solitamente il publishing editoriale avviene tramite l’utilizzo di CMS (Content Management System), ossia piattaforme che permettono di gestire e organizzare le pagine web, anche senza avere approfondite conoscenze di programmazione. Da WordPress a Drupal, Liferay, Sharepoint, Adobe Experience Manager, la scelta è ormai varia. Al di là dello strumento utilizzato, la qualità e il rigore con sui si svolge il il publishing dei contenuti è fondamentale per la riuscita di un nuovo progetto. Dalla titolazione alla creazione di tag title, passando per la divisione in paragrafi fino alla scelta dei link interni, tutte le micro-attività assumono un ruolo fondamentale nel publishing.

Web testing e mobile testing

Sia nelle fasi di sviluppo tecnologico, sia in fase di publishing, è necessario assicurarsi che le pagine e i servizi funzionino come da progetto e che siano in linea con gli standard di usabilità stabiliti. Una scrupolosa e ripetuta attività di web testing, effettuata su più browser e da diversi schermi, permette di individuare eventuali bug e correggerli. È importante non tralasciare il mobile testing, che anzi deve essere prioritario visto l’utilizzo principale di smartphone e tablet da parte degli utenti.

In questo caso, il test va effettuato su tutte le piattaforme più utilizzate (Android e iOS) e su dispositivi con form factor differenti. Se la varietà di caratteristiche, schermi, sistemi operativi e browser (in differenti versioni) rende il testing complesso, un approccio organizzato e l’utilizzo di strumenti di supporto permettono di raggiungere risultati completi e soddisfacenti.

Ottimizzazione SEO

Durante il publishing e testing è bene assicurarsi che le pagine siano ottimizzate. Per ottimizzazione SEO (Search Engine Optimization) si intende il ricorso a strategie per l’individuazione di parole chiave da utilizzare nella creazione dei contenuti. In fase di progettazione è importante delineare una strategia SEO in linea con gli obiettivi di comunicazione e marketing.

In fase di publishing dei contenuti, invece, è importante compilare correttamente meta description e tag title e controllare che i testi contengano le parole chiave individuate, così come anchor text, backlink, e immagini o video ottimizzati.

Il publishing e testing di Cultur-e

Una volta conclusa l’attività di sviluppo tecnologico e dei contenuti, i nostri content manager procedono con l’attività di popolamento di siti, portali Internet, intranet o mobile app. Tramite CMS open source o proprietari, selezionati in base alle esigenze del cliente e del progetto, svolgiamo attività di organizzazione e formattazione dei contenuti e loro pubblicazione, nel rispetto del progetto grafico e del progetto editoriale. In caso di progetti multilingua, eseguiamo il publishing in tutte le lingue previste dal piano dei lavori.

Durante il publishing eseguiamo anche test funzionali (web testing e mobile testing), per la verifica del corretto funzionamento della piattaforma. Il risultato finale è la creazione di pagine web ben articolate, adatte a una lettura veloce, ottimizzate per i motori di ricerca, curate nella forma e nel contenuto, condivisibili dagli utenti, anche grazie all’impatto visivo.