Cultur-e con AgID per sostenere la trasformazione digitale

Cultur-e è aggiudicataria di una gara di appalto di AgID – Agenzia per l’Italia Digitale, per realizzare la progettazione dell’interfaccia e lo sviluppo di una...

Leggi

Marzo 2021

Percezione del Brand Italia nel mondo: un caso di studio per Farnesina

L’Italia ha goduto storicamente di una spiccata capacità evocativa dei valori di creatività ed eccellenza di prodotto riassunti nell’espressione Made in Italy.
Con l’obiettivo di rafforzarne la competitività e impostare una strategia di promozione del Sistema Paese efficace, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con la casa editrice Eurilink, hanno condotto un’indagine ad ampio raggio e affidato a Cultur-e l’analisi della percezione del Brand Italia nella rete mondiale.

Grazie all’utilizzo di una evoluta metodologia di Social Intelligence, abbiamo ribaltato il punto di vista impostando la nostra analisi in una modalità di ascolto non strutturata di quanto gli utenti esprimono e condividono spontaneamente in rete.

Quanto, dove, chi e come parla del Brand Italia nel mondo? La nostra sfida metodologica è stata quella di selezionare, all’interno di una mole di contenuti di consistenza impressionante, cluster significativi da analizzare per individuare trend e insight sulla percezione  del nostro Paese nella rete internazionale. L’obiettivo ultimo dell’indagine è stato quello di offrire elementi di riflessione interessanti e utili per aprire un confronto costruttivo e impostare una strategia di promozione futura efficace, in grado di attrarre capitali di investimento, talenti e turismo.

Il lavoro collettivo di analisi, pubblicato nel manuale “La promozione integrata del sistema Paese” (Eurilink University Press, 2020), è stato impostato a partire dalle linee guida di sviluppo individuate dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del MAECI: economia e prodotto, scienza e università, cultura e patrimonio. Il nostro contributo è stato quello di tracciare una prima analisi e misurazione della brand awareness del Paese, utile a definire il contesto nel quale inserire efficacemente una strategia di Nation Branding di lungo periodo capace di guidare i decisori nelle scelte di governance e sviluppo del Brand Italia.