Un’unica voce, saperi diversi. I Musei Civici di Verona affidano a Cultur-e la nuova comunicazione

Riconoscibilità e coinvolgimento. Questi gli aspetti distintivi che siglano la sinergia tra Cultur-e e i Musei Civici di Verona, mettendo a segno una nuova strategia di...

Leggi

Unipol

Durante gli anni più critici per la reputazione di Unipol, il Gruppo ci affida il compito di definire un’ampia strategia di monitoraggio delle conversazioni in rete e l’elaborazione di un sistema di report di analisi continuativa. Abbiamo inoltre progettato il modello di viral monitoring per la gestione di crisi reputazionali emergenti.

Contesto

Governare le crisi reputazionali grazie alla Social Intelligence

Complice il clima elettorale italiano, nel 2013 Unipol riceve attacchi continui su media e social network.
L’ufficio stampa è impegnato a gestire i canali tradizionali e non riesce allo stesso tempo a tenere il polso della Rete, vista la moltitudine e la velocità dei messaggi. La difficoltà è anche capire quando una notizia diventa un caso virale online e quando è necessario intervenire, o al contrario lasciare cadere la provocazione.
Cultur-e viene contattata per supportare il delicato compito dello staff di comunicazione, grazie alla sua esperienza in Social Intelligence nel settore bancario-istituzionale e all’utilizzo di Tracx, piattaforma evoluta di analisi delle conversazioni web e social.

Pagina risultati Social Intelligence

Social Intelligence e brand monitoring

Dal 2013 al 2018 abbiamo ascoltato e analizzato le conversazioni in Rete relative a Unipol, società partecipate e management. In particolare, abbiamo elaborato una strategia di monitoraggio con settaggio della piattaforma Tracx, analisi quali-quantitative quotidiane su volumi, sentiment, luoghi, influencer, viralità e competitor, attività di brand monitoring e alerting su casi sensibili o virali.
In parallelo abbiamo prodotto report mensili reputazionali sul Gruppo e il top management, e report periodici di viralità e di alert con linee guida di intervento e di crisis management.
Abbiamo infine svolto una formazione al team Unipol su Social Intelligence, analisi e redazione di report.

Social Intelligence come strumento strategico per l’azienda

Il sistema attivato da Cultur-e ha permesso al team di comunicazione di governare al meglio la mediaticità degli attacchi reputazionali e di avere sempre sotto controllo la situazione in Rete.
I report prodotti sono diventati uno strumento strategico interno all’azienda, con visibilità presso top management, uffici Marketing e Comunicazione.

News

La Social Intelligence per misurare la web reputation di Unipol

Web reputation e analisi della viralità: è appena partito con questi obiettivi il progetto di Social Intelligence per il Gruppo Unipol. Cultur-e analizzerà...

Leggi