Cultur-e a “RO.ME – Museum Exhibition” 2019

Dal 27 al 29 novembre, Cultur-e parteciperà a RO.ME – Museum Exhibition 2019, manifestazione dedicata a musei, luoghi e destinazioni culturali. L’iniziativa sarà...

Leggi

Social media strategy

Più di tre miliardi di persone al mondo sono attive sui social network e tre italiani su cinque trascorrono due ore al giorno su YouTube, Facebook, Twitter, Instagram o LinkedIn. Cercano opinioni, informazioni, pareri, recensioni relative a esperienze, notizie, servizi e prodotti. Se oggi per enti e aziende è impensabile non essere presenti sui social, è anche necessario esserci nel modo giusto. Per farlo serve una social media strategy che indichi la giusta direzione da seguire, al pari di una mappa quando si è in viaggio. Solo così non ci si perde e non si sbaglia strada.

Cos’è una social media strategy

La strategia social definisce gli obiettivi da raggiungere e i target di riferimento. Di conseguenza, individua la social media map con i canali più appropriati da attivare per lo specifico brand o progetto, il linguaggio multimediale da utilizzare, i temi e le attività da sviluppare, in quali tempi e in quali formati pubblicare (video, foto, post.).

Per avere successo, la social media strategy deve essere integrata e coordinata con gli altri touchpoint dell’azienda o del prodotto. Questo per raggiungere un pubblico più ampio e in linea con il target scelto. La strategia vincente, non deve solo generare like, visualizzazioni e follower, ma deve anche saper coinvolgere i propri utenti, grazie a una strategia di social media engagement basata sull’analisi delle personas, dei loro interessi, delle loro esigenze o passioni. A tale scopo, il coinvolgimento di brand ambassador in grado di fare da cassa di risonanza alle proprie azioni è un aiuto valido ed efficace.

La social media strategy di Cultur-e

Progettiamo e gestiamo canali social per aziende, istituzioni e influencer. I nostri servizi si fondano su un’iniziale analisi dello scenario interno (analisi del contesto e delle esigenze, analisi dei canali as is) e dell’ambito di riferimento esterno (analisi di benchmark e analisi delle conversazioni in rete). Le informazioni raccolte forniscono elementi utili alla definizione della strategia social, che viene elaborata in fase di progettazione, ma che aggiornata costantemente analizzando i dati ottenuti dalle piattaforme di analytics.

Le nostre social media strategy mettono a fuoco le aspirazioni del cliente, il posizionamento del brand o del progetto, gli obiettivi strategici con le priorità di contenuto e le eventuali criticità da affrontare. Inoltre definiscono i pubblici di riferimento con la descrizione delle loro caratteristiche secondo la metodologia di lavoro per personas, che permette di pianificare la customer journey in un sistema di canali social e contenuti di ingaggio e fidelizzazione più efficace. La strategia si sviluppa con l’individuazione di messaggi e contenuti da veicolare (tipologia, formato, taglio, stile linguistico o espressivo), la selezione dei canali da attivare e, per ognuno di questi, la definizione di specifici obiettivi, target, iniziative e contenuti, modalità di attivazione e gestione (social media map). L’obiettivo non è solo popolare i social di contenuti, ma anche creare un dialogo efficace e duraturo con gli utenti e aumentare l’interesse, la partecipazione e la condivisione in rete (social media engagement). Il nostro team di social media strategist completa il piano di lavoro con la strategia di pubblicità online, individuando i canali su cui investire, le parole chiave, i competitor e i target, il budget da impegnare e la durata di ogni campagna. Infine, offre un modello di monitoraggio KPI, con la descrizione degli indicatori di performance rilevanti per i diversi social e l’individuazione degli strumenti per la valutazione del loro andamento.

La social media strategy, insieme al piano editoriale e alla governance, orientano la gestione quotidiana dei social media manager, aiutandoli a costruire l’identità social del progetto e a generare relazione, fiducia e conversione degli utenti.